Incrocio di colori e culture al Naranji Festival di Lentini

Molto autorevolmente è stato detto una volta che non esistono razze diverse, ma una sola: la razza umana. E non solo la storia (ancora troppo lentamente purtroppo) ma l’esperienza di ciascuno di noi continuano a dimostrarci la profonda verità di questa espressione. Solo che è una verità difficile da agire, perché non può essere (o non essere più) una verità teorica, anche se sancita dalle leggi, e deve diventare sempre più una verità esperienziale, farsi vita passando primariamente dai corpi delle persone. E che cosa, meglio della danza contemporanea, può esprimere con esattezza questo concetto? Raccontiamo dell’anteprima internazionale di “Cross Roads/Inhabiting the world, vista a Lentini l’8 luglio (Palazzo Beneventano) nel contesto dell’interessante “Naranji Festival”, organizzato dal 4 al 10 luglio dalla Compagnia Petranura Danza di Salvatore Romania e Laura Odierna. Uno spettacolo quadripartito legato al bando internazionale del Ministero della Cultura “Boarding Pass”, ideato e promosso da Dancehaus più (Centro nazionale di produzione della danza) e dal Festival MILANoLTRE, dal festival “La Sfera Danza” (di Padova), da Megakles Ballet di Lentini, con la collaborazione speciale dell’EurAsia Dance Project International Network diretto da Stefano Fardelli.

Un collage di quattro perfomances nate da esperienze di residenza di quattro artisti in paesi diversi e in contesti culturali e artistici “altri” rispetto al proprio: Passage (ispirato alla cultura messicana), concept, coreografia, interpretazione di Girish Kumar Rachappa, musica di Ricardo Cruz; Hear me moo (ispirato alla cultura indiana), idea, coreografia e interpretazione Matteo Sedda, visual artist Rudra Kishore Mandal, musica di Hao Wu; Gar Tombe (ispirato alla cultura senegalese), coreografia e interpretazione di SLY/ Mattia Quintavalle, musica di Karim Mansaly; Light Darkness (ispirato alla cultura libanese), coreografia e interpretazione di Marta Wolowiec, video artist Fady Sabra, musica di Wojciech Kiwer. Si tratta di un’operazione interessante che, pur in uno stadio di anteprima, è apparsa in tutta la forza creativa del suo concept fondamentale: le culture vivono e si sviluppano nell’impura materialità dei corpi, nella sessualità che esplode e vibra fuori da ogni forma culturalmente prestabilita, nell’incontrarsi e abbracciarsi di uomini e donne, nel loro reciproco proteggersi e nutrirsi e sporcarsi, nell’alternarsi colorato e tragico – persino sacro – di luce e oscurità, di sofisticazione mentale e/o spirituale e di semplice vitalità basso-corporale, nel fondersi di musica, danza, parola, colori (e ancora odori e sapori) in un’unica emozione. Da correre a vedere, in prima assoluta, il 27 e il 28 settembre nel teatro Elfo Puccini (Sala Fassbinder) nel contesto del festival Milanoltre 2022.Una parola ancora va detta sul la qualità e sul senso complessivo del Naranji Festival in prima edizione a Lentini (nel titolo un’allusione ironica alle arance, ovvero il frutto tipico del territorio lentinese): evento interessante, colto, ben strutturato, perfettamente organizzato, fondato nel contesto di un dialogo proficuo e autentico con il mondo della migliore danza contemporanea italiana. E non c’è da meravigliarsi se si conoscono la caparbietà, la forza incrollabile, i sacrifici, la competenza con cui Laura Odierna e Salvo Romania vivono l’esperienza quotidiana del loro lavoro artistico. Un lavoro che, da qualche anno e sempre di più, va sposandosi con quello altrettanto interessante di un gruppo di jazzisti guidato da Carlo Cattano. Così come occorre sottolineare la bellezza degli spazi di Palazzo Beneventano: un palazzo/castello che veramente sembra fatto apposta per accogliere non solo questo Festival, ma soprattutto la creatività e il lavoro quotidiano di questi due importanti coreografi. La speranza è che adesso il territorio, nelle sue articolazioni politiche e amministrative, si renda conto di questa ricchezza e sappia accoglierla, proteggerla e valorizzarla.

Crediti fotografici: Eros Brancaleon

 2,300 total views,  5 views today