Category

Autobiografia

L’irresistibile “imperfezionista”: l’autobiografia di Woody Allen: “A proposito di niente” (La Nave di Teseo)

Ero sano, benvoluto atletico; […] eppure non si sa come sono riuscito a diventare un nevrotico pieno di fobie e dalla vita emotiva disastrata, sempre sul punto di perdere l’autocontrollo, un misantropo solitario e claustrofobico inacidito, impeccabilmente pessimista. Woody Allen Leggere Woody Allen ti fa venire immediatamente voglia di scrivere. E’ una specie di riflesso…