«La cantarice del Sud»: Laura Giordani omaggia Rosa Balistrieri

di Francesco Nicolosi Fazio

Poesia nella poesia. Nell’ambito del premio letterario e festival di poesia “Paolo Prestigiacomo” a San Mauro Castelverde, piccolo borgo sulle Madonie, una serata di passione e sentimento, grazie alla grande musica di Rosa Balistreri, interprete della musica siciliana, che ha entusiasmato il pubblico di tutta Europa negli anni ’70 e ’80. Laura Giordani, attrice, regista e cantante, premiata a Venezia come protagonista nelle “Sorelle Macaluso” (dopo le sale, sarà sulla Rai), riprende la musica di Rosa grazie ad una attoriale interpretazione, più moderna ma che ripercorre esattamente le tematiche e le atmosfere, forti e sentite, della Balistreri. Nello spettacolo sono narrati ampi squarci dell’esistenza della cantante. Sorprende la straordinaria freschezza ed attualità di uno spettacolo che, grazie alla Lingua Siciliana, raggiunge i cuori degli spettatori con punte di partecipazione sentite e commosse. Quello di Laura Giordani e Mimmo Aiola (con duetti anche non musicali) è uno spettacolo che da anni gira la Sicilia riscuotendo successo presso ogni pubblico: colto e popolare, giovani e meno, con livelli di attenzione rari presso il pubblico dei ragazzi delle scuole. Ovunque si crea un’atmosfera di coinvolgimento emotivo ed artistico, tra sorrisi e lacrime, di vera passione per una musica ed una terra che sono emblema del mondo intero. La serata di San Mauro Castelverde, dedicata ai poeti, ha visto la sentita partecipazione di queste menti nobili che hanno, con il pubblico, fatto scrosciare di applausi le volte della Chiesa Madre di San Mauro Castelverde. Forse anche perché la vera arte ha il suo, di sacro.

Rosa, la cantatrice del sud.

Spettacolo musicale scritto da Laura Giordani.

Con:

Laura Giordani, cantante e voce recitante.

Mimmo Aiola, chitarra, tamorra, tamburello.

Chiesa madre di San Mauro Castelverde.

 325 total views,  6 views today